Il Mondo di Serano

serano34Il grande filosofo Borget disse che: “l’arte non è niente senza anima, il pensiero sta alla letteratura, come la luce alla pittura”. Questa massima mi è balzata alla mente appena ho ammirato le tele del pittore  Diego Serano. Un pò tutti amano far uso del pennello e della tavolozza; vuol significare che ancora esistono dei sentimenti, dei valori, delle trasposizioni umane al bello, all’affascinante e che non bada solamente al materialismo deleterio come unica fonte di vita. Ma, la vera pittura è l’arte autentica della “seduzione”, è l’arte tra tutte le menzogne, è ancora quella che mente di meno. Serano nei suoi dipinti viveva la sua vita interiore molto intensamente: un travaglio vistoso e continuo, sinonimo e sintomo d’ingentilimento dell’anima. Osservare i suoi quadri stimola la meditazione: una ricerca assillante dell’etereo, in una visione quasi teologica del mondo. Tutto un mondo rappresentato nella sua varietà; una ricerca dell’infinito, è o vuole essere un messaggio al prossimo. Crede fermamente nella Luce Divina come un invito alla meditazione più profonda: mostrando l’attimo fuggente della vita terrena: guardare all’infinito pensando al destino che ti attende.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s